IMMAGINE DI CASTEL GANDOLFO

Il 16 Giugno “La Prima Festa” all’Ippodromo Capannelle: Un evento Imperdibile per i giovani

Roma – Segnate la data: il 16 giugno 2024, l’Ippodromo delle Capannelle diventerà il palcoscenico di un evento straordinario dedicato ai giovani. “La Prima Festa”, organizzata da Roma Capitale in collaborazione con OtrLive e Rock in Roma, promette una serata di musica e divertimento indimenticabile, proprio all’inizio dell’estate e subito dopo la chiusura delle scuole. L’ingresso è gratuito, ma è necessario prenotarsi sul sito di ticketone.it a partire dalle 9 del mattino di mercoledì 22 maggio. L’apertura delle porte è prevista per le 18:00, con l’inizio del concerto alle 19:00. Una Line-Up da Sogno Il direttore artistico e headliner della serata sarà il celebre produttore romano Carl Brave, che chiuderà l’evento con un’esibizione dal vivo. Ad affiancarlo sul palco ci saranno alcuni tra gli artisti più amati dai giovani: Noemi, Ditonellapiaga, Lil Jolie, Caffellatte, Shama24k e Piccolo Principe, con altri nomi ancora da confermare nei prossimi giorni. Un Evento per i Giovani, dai Giovani “Sarà una vera festa dei giovani e per i giovani”, hanno dichiarato Valeria Baglio, Giulia Tempesta e Mariano Angelucci. “Abbiamo voluto collocare l’evento tra la fine della scuola e l’inizio delle vacanze per restituire alle nuove generazioni la città, la voglia di vivere e condividere insieme il primo ricordo dell’estate.” Svetlana Celli, Antonio Stampete e Lorenzo Marinone hanno aggiunto: “Dopo gli anni difficili della pandemia, ragazze e ragazzi devono tornare protagonisti della città. Stiamo investendo su una città più bella e vivibile per tutti, a iniziare dai più giovani.” Un Progetto di Lungo Respiro “La Prima Festa” segna anche l’inizio di un progetto più ampio, che prevede un concorso rivolto a scuole e studenti universitari per immaginare la Roma del futuro. Tutte le informazioni saranno disponibili sui social di Roma Capitale. Non Mancate! Un’occasione unica per celebrare l’inizio dell’estate con tanta buona musica e in compagnia degli amici, in uno degli spazi più suggestivi di Roma. Prenotate subito il vostro posto e preparatevi a vivere una serata memorabile!

Due anni senza Biblioteche comunali: Parte il grande restyling a Roma

Da luglio partiranno i primi cantieri del vasto piano di riqualificazione del sistema bibliotecario di Roma, che comporterà la chiusura di 21 delle sue 41 sedi per due anni. I sindacati avvertono: «Questi presidi culturali non avranno sostituti». Roma – Sta per iniziare una trasformazione significativa per il sistema delle Biblioteche di Roma. A partire da luglio, ben 21 sedi comunali chiuderanno per due anni a causa di un grande piano di riqualificazione reso possibile da 17,5 milioni di euro del Pnrr. Questa maxi operazione, annunciata a marzo 2024, coinvolgerà 21 delle 41 biblioteche cittadine, risparmiando solo i municipi I e VIII. Caos tra i Dipendenti Il piano ha già sollevato non poche preoccupazioni tra i dipendenti. I sindacati della Funzione Pubblica sono sul piede di guerra, chiedendo certezze sui trasferimenti dei lavoratori, garanzie per nuove assunzioni e maggiore attenzione a un settore che, negli ultimi dieci anni, ha visto ridurre drasticamente risorse umane e finanziarie. Con l’inizio dei lavori a luglio, metà del personale sarà trasferita. Le Chiusure Alcuni municipi stanno cercando soluzioni temporanee per sopperire alla chiusura delle biblioteche, ma i sindacati denunciano una scarsa collaborazione da parte dell’Istituzione. Tra le biblioteche destinate a chiudere ci sono la “Quarticciolo” (municipio V) e la “Vaccheria Nardi” (municipio IV), con sei sedi tra i municipi III e V pronte a fermarsi. Preoccupazioni dei Lettori Anche tra i lettori cresce la preoccupazione. Anche le biblioteche che non chiuderanno, come la “Enzo Tortora” (municipio I) e la “Penazzato” (municipio V), stanno riducendo gli orari di apertura. I frequentatori temono per il futuro dei loro spazi culturali, essenziali per le attività comunitarie e gli eventi locali. Tagli a Finanziamenti e Personale Le preoccupazioni riguardano anche i tagli ai fondi per il triennio 2024-2026, con una riduzione del budget da 21 milioni del 2013 a meno di 17 milioni quest’anno. Inoltre, il numero di dipendenti disponibili è in calo, con meno di 200 persone per gestire 41 strutture, mentre la pianta organica teorica prevede 684 unità. La comunità dei lettori, i lavoratori e i sindacati sono in attesa di risposte concrete dall’amministrazione, sperando che le biblioteche non diventino un’altra vittima delle ristrutturazioni e dei tagli.

Viaggio nella Roma di Alberto Sordi: Un itinerario cinematografico a piedi tra i luoghi iconici dei suoi film

Roma – Sabato 15 Giugno: Una data da segnare sul calendario per tutti gli appassionati di cinema e per chi vuole immergersi nella storia della città eterna attraverso gli occhi di uno dei suoi più celebri protagonisti: Alberto Sordi. In occasione dell’anniversario della nascita del grande attore romano, è stato organizzato un affascinante tour a piedi che ripercorre le location dei suoi film più celebri. Un Itinerario da Non Perdere Il percorso inizierà a Piazza San Cosimato, nel cuore del rione Trastevere, luogo di nascita di Alberto Sordi. Qui, i partecipanti avranno l’opportunità di conoscere più da vicino la vita dell’attore, con aneddoti e curiosità che ne hanno caratterizzato la carriera e la personalità. Trastevere, con i suoi vicoli pittoreschi e l’atmosfera autentica, farà da cornice alle prime tappe di questo viaggio cinematografico. Scoprire le Location dei Film di Sordi Attraverso una passeggiata di circa tre ore, i partecipanti avranno modo di esplorare alcuni dei luoghi simbolo della filmografia di Sordi. Dal rione Trastevere si procederà verso altre location emblematiche del centro storico di Roma, fino a giungere a Piazza del Popolo. Durante il tragitto, saranno rievocate scene indimenticabili di film che hanno fatto la storia del cinema italiano: da “Il Marchese del Grillo” a “Un Americano a Roma”, passando per “Polvere di Stelle” e “Il Conte Max”. Un Tuffo nella Commedia Italiana Questo itinerario non è solo un omaggio ad Alberto Sordi, ma anche un’opportunità per riscoprire i luoghi che hanno ospitato alcune delle più belle scene della commedia italiana. Ogni tappa del percorso sarà un’occasione per rivivere momenti memorabili del cinema, con racconti e curiosità che arricchiranno l’esperienza. I partecipanti potranno così vedere Roma sotto una luce diversa, quella dei riflettori che hanno illuminato le pellicole di Sordi. Informazioni Utili per Partecipare Il tour avrà una durata di circa tre ore e inizierà alle 10.00 di sabato 15 giugno. Il costo di partecipazione è di 10 euro a persona, inclusivo di un attestato di partecipazione che sarà consegnato a fine percorso. È obbligatoria la prenotazione, vista l’affluenza prevista per un evento di tale richiamo. Conclusione Questo tour rappresenta un’occasione unica per vivere Roma attraverso i film di uno dei suoi più grandi attori. Un’esperienza che unirà romani e turisti in un percorso emozionante, tra risate, nostalgia e la magia del grande schermo. Non perdete l’opportunità di partecipare a questo viaggio nel tempo e nel cinema, riscoprendo la città eterna attraverso le sue indimenticabili storie.

I sette Re di Roma: Un viaggio tra leggenda e storia

DOVE Piazza del Campidoglio, 1 QUANDO Il 16/06/2024 alle 18:30 PREZZO €16 ALTRE INFORMAZIONI Sito web esperide.it Roma, la Città Eterna, affonda le sue radici in un passato mitico e affascinante, popolato da figure leggendarie che hanno contribuito a forgiare il suo destino. Tra queste, i Sette Re di Roma rappresentano un capitolo spesso dimenticato ma fondamentale per comprendere le origini della capitale mondiale. Questi re, come i Sette Colli, i Sette Nani e i Sette Peccati Capitali, tendono a essere trascurati, offuscati dalle glorie della Repubblica e degli imperatori. Eppure, è proprio grazie a loro che Roma ha gettato le basi della sua grandezza. Una Storia di Fondazione e Leggenda La storia dei Sette Re di Roma è avvolta in un alone di mito e leggenda, con racconti che mescolano fatti storici e creazioni mitologiche. Dalla fondazione della città da parte di Romolo e Remo, due fratelli allattati da una lupa, fino alla cacciata dell’ultimo re, Tarquinio il Superbo, queste storie ci conducono attraverso le prime fasi della storia romana. I Sette Re e le Loro Imprese Un Viaggio nella Roma delle Origini Per celebrare e riscoprire queste figure storiche, Esperide organizza un evento unico: una passeggiata guidata attraverso i luoghi simbolo della Roma antica, con la partecipazione dell’attore Vittorio Sagat, che interpreterà i Sette Re di Roma. Questo viaggio, che mescola storia e spettacolo, partirà da Piazza del Campidoglio, sotto la statua di Marco Aurelio, domenica 16 giugno alle ore 18:30. Dettagli dell’Evento Non perdete l’opportunità di vivere un’esperienza indimenticabile, immergendovi nelle origini di Roma e scoprendo i segreti dei suoi leggendari re. Un’occasione per rivivere la storia, tra mito e realtà, in una delle città più affascinanti del mondo. Prenotate il vostro posto e preparatevi a un viaggio emozionante nel tempo.

Il Cinema in Piazza torna a Roma: la programmazione

“Il Cinema in Piazza” festeggia la sua decima edizione a Roma fino al 14 luglio, coinvolgendo quattro luoghi: Piazza San Cosimato a Trastevere, il Parco della Cervelletta a Tor Sapienza, il Parco di Monte Ciocci a Valle Aurelia e il Cinema Troisi. Organizzato dalla Fondazione Piccolo America, l’evento prevede 85 proiezioni, 22 incontri speciali e 12 retrospettive, offrendo una ricca programmazione di film in lingua originale sottotitolati e film italiani con sottotitoli in inglese, a ingresso gratuito, tranne per gli eventi speciali al Cinema Troisi. Programma e Ospiti Retrospettive e Tematiche Speciali Eventi Speciali Questo festival cinematografico celebra il cinema in tutte le sue forme, offrendo un’esperienza unica di visione e incontro con ospiti internazionali e omaggiando grandi figure del cinema.

Campionati Europei di Atletica Leggera Roma 2024

Si avvicinano i tanto attesi Campionati Europei di Atletica Leggera Roma 2024, ospitati per la terza volta in Italia. Questo evento storico e di grande rilievo sportivo avrà un impatto significativo sia economico che d’immagine per il Lazio e l’intero Paese. Dal 7 al 12 giugno, lo Stadio Olimpico, dotato di una nuova pista d’atletica, insieme al Parco del Foro Italico e ai luoghi più suggestivi di Roma, sarà la splendida cornice per sfide ad alto contenuto tecnico e spettacolare. Partecipazione e Biglietti I biglietti e gli abbonamenti sono in vendita su Vivaticket, con prezzi a partire da 5 euro. Sono disponibili abbonamenti per diverse durate: il pacchetto “Starting Weekend” (7-9 giugno), “Ending Days” (10-12 giugno) e “All-In” per seguire l’intera manifestazione. Inoltre, per chi desidera una vista privilegiata, ci sono i biglietti Premium nelle tribune Monte Mario, Lato Arrivi e Partenze. Promozioni Speciali L’evento promuove l’inclusione e la partecipazione, con ingressi gratuiti per i bambini fino a 6 anni. Gli alunni delle scuole primarie e i giovani atleti delle SSD e ASD affiliati alla FIDAL che partecipano al contest “Your Sport For Life” riceveranno un voucher omaggio per una sessione diurna, estendibile ai loro fratelli e sorelle. Inoltre, gli studenti di tutta Italia potranno acquistare biglietti a un prezzo simbolico di 1 euro per la prima giornata di gare, valida anche per i loro accompagnatori. Programma e Gare Il programma prevede 6 giorni consecutivi di gare con 11 sessioni complessive: 5 al mattino e 6 alla sera. I migliori atleti del continente si sfideranno in 24 diverse specialità, con 147 medaglie in palio. La serata del 7 giugno vedrà le prime medaglie assegnate nella marcia 20km femminile, dove Antonella Palmisano è tra le favorite. Nei 100 metri maschili, il campione olimpico Marcell Jacobs cercherà di confermarsi l’8 giugno. Tra gli altri protagonisti attesi, Francesco Fortunato nella marcia 20km maschile, Leonardo Fabbri e Zane Weir nel getto del peso, e Gianmarco Tamberi nel salto in alto. Grandi Nomi e Finale Spettacolare Tra i tanti atleti di spicco, Filippo Tortu correrà i 200 metri il 10 giugno, mentre Sara Fantini tenterà l’assalto al podio nel lancio del martello. L’11 giugno vedrà Alessandro Sibilio e Ayomide Folorunso nei 400 ostacoli, insieme alla campionessa mondiale olandese Femke Bol. Gran finale il 12 giugno con il salto con l’asta maschile e il salto in lungo femminile, oltre alle staffette 4×100 e 4×400 maschili e femminili, con le squadre italiane pronte a brillare. Organizzazione e Impatto Organizzati dalla Fondazione EuroRoma 2024 e dalla Federazione Europea di Atletica Leggera, i Campionati Europei vedono il coinvolgimento delle principali istituzioni politico-sportive italiane. Durante la conferenza stampa “Lazio nel cuore dell’atletica”, è stato evidenziato l’impatto positivo dell’evento su economia, turismo e pratica sportiva nel territorio. Medaglie e Volontari Le medaglie, dal design innovativo che unisce tradizione e modernità, rappresentano il Colosseo e il logo ufficiale di Roma 2024. Alla buona riuscita dell’evento contribuiranno oltre mille volontari, confermando l’impegno e l’eccellenza organizzativa dell’Italia nel gestire grandi eventi sportivi. In sintesi, i Campionati Europei di Atletica Leggera Roma 2024 promettono di essere un evento indimenticabile, celebrando sport, inclusività e la bellezza eterna di Roma.

Marino Accoglie l’Appia Antica Green Festival

Un Evento Imperdibile per gli Amanti della Cultura e della Sostenibilità Marino, 24 Maggio 2024 – 2 Giugno 2024 Dal 24 maggio al 2 giugno 2024, il Parco Regionale dell’Appia Antica a Marino sarà il palcoscenico dell’atteso Appia Antica Green Festival, un evento che si estende sui fine settimana e promette di essere una celebrazione imperdibile della cultura sostenibile. Questo festival si distingue per la sua anima ecologica, combinando arte, enogastronomia e una forte valorizzazione delle eccellenze e dei patrimoni del territorio. Un Festival dal Cuore Verde L’Appia Antica Green Festival nasce con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico sull’importanza della sostenibilità ambientale. Attraverso una serie di attività diversificate, il festival mira a promuovere pratiche ecologiche e a diffondere una maggiore consapevolezza riguardo alla conservazione del nostro pianeta. La scelta del Parco Regionale dell’Appia Antica come location non è casuale: questo luogo storico, simbolo di natura e cultura, offre il contesto ideale per un evento che celebra la bellezza e la fragilità dell’ambiente. Un Calendario Ricco di Eventi Il programma del festival è stato pensato per offrire qualcosa a tutti, dai più piccoli agli adulti. Ogni fine settimana, a partire da venerdì 24 maggio, il parco sarà animato da una varietà di attività che spaziano da laboratori didattici per bambini, passeggiate ecologiche, a esposizioni artistiche e degustazioni enogastronomiche. I visitatori avranno l’opportunità di partecipare a workshop sull’agricoltura sostenibile, incontrare produttori locali e artigiani, e scoprire le meraviglie della cucina tradizionale del territorio. Arte e Natura in Armonia L’arte sarà protagonista con installazioni temporanee e performance live che dialogheranno con il paesaggio naturale del parco. Artisti locali e internazionali esporranno opere ispirate alla natura e alla sostenibilità, trasformando il festival in un’occasione unica per riflettere sul rapporto tra uomo e ambiente. Le performance teatrali e musicali, con un occhio di riguardo alla tradizione e all’innovazione, arricchiranno ulteriormente l’esperienza dei partecipanti. Enogastronomia: Un Viaggio nei Sapori del Territorio Uno degli aspetti più attesi dell’Appia Antica Green Festival è senza dubbio l’offerta enogastronomica. I visitatori potranno degustare prodotti biologici e a chilometro zero, presentati dai migliori produttori locali. Degustazioni di vini, oli, formaggi e altre prelibatezze saranno accompagnate da racconti e dimostrazioni che sveleranno i segreti della produzione sostenibile. Questo viaggio nei sapori del territorio non solo delizierà il palato, ma offrirà anche un’occasione di apprendimento e consapevolezza. Un Invito alla Partecipazione Il festival non è solo una vetrina di eccellenze, ma anche un invito alla partecipazione attiva. Gli organizzatori incoraggiano il pubblico a vivere il festival come un’opportunità per scoprire nuove pratiche ecologiche da integrare nella vita quotidiana. Le iniziative di educazione ambientale, rivolte sia ai bambini che agli adulti, saranno un importante strumento per diffondere la cultura della sostenibilità. Informazioni e Programma Per maggiori dettagli sul programma e per rimanere aggiornati su tutte le novità dell’Appia Antica Green Festival, è possibile seguire i canali social dedicati: Non perdete l’occasione di partecipare a questo evento straordinario, dove la cultura, l’arte e la sostenibilità si incontrano per celebrare il nostro patrimonio naturale e culturale. Vi aspettiamo a Marino, al Parco Regionale dell’Appia Antica, per un’esperienza indimenticabile all’insegna della green culture!

Piazza di Spagna si Tinge di Rosso con il Flash Mob delle Fragole di Nemi:

Roma, 18 Maggio 2024 – Un evento straordinario ha animato la famosa Piazza di Spagna, dove la nota e affollata scalinata di Trinità dei Monti è diventata il palcoscenico di un vivace flash mob che ha catturato l’attenzione di turisti e cittadini romani. Fragolare in abiti tipici, rappresentanti della tradizione contadina dei Castelli Romani, hanno danzato tra la folla, distribuendo generosamente il nettare rosso delle celebri fragole di Nemi. Questo evento ha regalato un’anticipazione dell’atmosfera festosa della prossima Sagra delle Fragole e Mostra dei Fiori di Nemi, in programma per domenica 2 giugno. Un Flash Mob dal Sapore Autentico Le fragolare, con i loro vestiti tradizionali e sorrisi accoglienti, hanno trasformato la scalinata di Trinità dei Monti in uno spettacolo di colori e suoni. Accompagnati da canti e danze che richiamano le tradizioni e il folklore dei Castelli Romani, gli artisti hanno immerso i passanti nell’autenticità della cultura locale. Le melodie tradizionali hanno creato un’atmosfera magica, mentre l’aroma fresco delle fragole di Nemi riempiva l’aria, offrendo ai presenti un assaggio delle prelibatezze che saranno protagoniste dell’evento estivo. Un Assaggio di Tradizione La distribuzione gratuita delle fragole è stata accolta con entusiasmo. La folla, attirata dal richiamo delle fragole, ha interrotto il proprio cammino per assaporare la dolcezza di questo frutto rinomato. “Le fragole di Nemi – ha dichiarato il Sindaco di Nemi, Alberto Bertucci – sono rinomate in tutto il mondo per il loro gusto unico e la loro eccellenza. Hanno conquistato i palati più esigenti, confermando la loro posizione di ambasciatrici del gusto e della tradizione romana.” Le fragole di Nemi non solo rappresentano un prodotto di alta qualità, ma sono anche simbolo della cultura e della tradizione agricola dei Castelli Romani. Verso la 91esima Edizione della Sagra delle Fragole e Mostra dei Fiori L’evento in Piazza di Spagna non è stato solo un’occasione per assaporare le fragole, ma anche un’anteprima della 91esima edizione della Sagra delle Fragole e Mostra dei Fiori di Nemi. Questo evento annuale, che si terrà il 2 giugno, promette di essere un’esperienza indimenticabile per tutti coloro che desiderano immergersi nell’autenticità e nel folklore della campagna romana. “Oltre alle fragole – ha continuato Bertucci – i visitatori potranno ammirare una vasta esposizione di fiori provenienti dai giardini più rigogliosi della regione, arricchendo l’evento di profumi e colori vibranti.” Un Appuntamento con la Tradizione La Sagra delle Fragole e Mostra dei Fiori è molto più di un semplice evento enogastronomico; è un’immersione nella cultura e nelle tradizioni di Nemi e dei Castelli Romani. Il 2 giugno, Nemi si trasformerà nel cuore pulsante della cultura locale, accogliendo ospiti da ogni angolo del mondo. I visitatori potranno passeggiare tra le bancarelle, degustare prodotti locali, e assistere a spettacoli folcloristici che rendono omaggio alla ricca storia della regione. Informazioni e Aggiornamenti Per ulteriori informazioni e aggiornamenti sull’evento, i visitatori possono consultare il sito ufficiale della Sagra delle Fragole e Mostra dei Fiori di Nemi. Non perdete l’occasione di vivere un’esperienza unica e indimenticabile, dove la tradizione e la cultura si incontrano per celebrare la bellezza e la bontà della campagna romana. Piazza di Spagna ha offerto solo un assaggio di ciò che vi aspetta a Nemi: un’esplosione di sapori, colori e tradizioni che resteranno nei cuori di tutti i partecipanti.

Notte dei Musei 2024 – Giornata ICOM

DOVE E QUANDO COME NOTE PER INFORMAZIONI Esplorando la Notte dei Musei 2024: Un Viaggio Culturale Straordinario a Velletri Apertura Straordinaria dei Musei Civici di Velletri: Ore 17:00 – 24:00 In occasione della celebre Notte dei Musei 2024, i Musei Civici di Velletri si aprono alle emozionanti scoperte e all’arte senza tempo dalle 17:00 alle 24:00. Un’esperienza straordinaria attende i visitatori, con una serie di attività coinvolgenti per tutti i gusti e tutte le età. Un Viaggio Tattile nel Passato: Visita Guidata al Museo Archeologico “O. Nardini” – Ore 17:30 Per le famiglie desiderose di esplorare la storia in modo unico, un’emozionante visita guidata con tappe tattili sarà condotta al Museo Archeologico “O. Nardini” alle 17:30. Qui, ogni partecipante avrà l’opportunità di toccare da vicino alcuni reperti, immergendosi in un’esperienza tattile unica. In particolare, sarà possibile avvicinarsi alla copia in gesso dell’Oscillum, un pezzo recentemente restaurato e presentato nella conferenza del giorno precedente, per una comprensione tangibile del passato. Esplorazioni Artistiche per i Piccoli: Laboratorio “Ceramica a Tutto Tondo” – Ore 18:30 Per i giovani artisti in erba dai 6 anni in su, il Museo Archeologico “O. Nardini” ospiterà un coinvolgente laboratorio di ceramica alle 18:30. Qui, i bambini potranno lasciare libera la propria creatività, plasmando e decorando ceramiche secondo la propria immaginazione, guidati da esperti del settore. Profondità e Significato della Villa Romana: Visita Guidata Tematica per Adulti – Ore 19:00 Gli adulti avranno l’opportunità di immergersi nella storia e nell’architettura della villa romana con una visita guidata tematica alle 19:00. Attraverso un viaggio nel tempo, i partecipanti esploreranno l’evoluzione della villa romana, dalla sua origine nelle capanne preistoriche fino ai reperti provenienti dalla Villa Mètabo, che forniscono preziose informazioni sull’arredo e sulla vita quotidiana dei suoi abitanti nei secoli. Alla Scoperta dell’Antichità: Visite Guidate Serali – Ore 21:00 e 22:00 La serata continua con due affascinanti visite guidate alle 21:00 e alle 22:00. Gli amanti dell’archeologia avranno l’opportunità di esplorare l’Area Archeologica delle SS. Stimmate e il Museo di Geopaleontologia e Preistoria dei Colli Albani, immergendosi nelle straordinarie scoperte del passato e apprezzando la ricchezza del patrimonio culturale di Velletri. Prenotazione Consigliata: Per un’Esperienza Senza Interruzioni Data l’alta affluenza prevista e l’entusiasmo per le attività proposte, si consiglia vivamente di prenotare in anticipo. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, è possibile contattare i Musei Civici di Velletri via telefono al numero 0696158268 o via email all’indirizzo museicivicivelletri@gmail.com. Unisciti a noi per una serata indimenticabile di scoperta e cultura, celebrando insieme l’arte e la storia di Velletri durante la Notte dei Musei 2024!

Candlelight Spring

“Concerti a lume di candela: Un’Esperienza Musicale Magica al Teatro Ghione” Nel cuore di Roma, una nuova onda di magia musicale sta per trasformare l’esperienza dei concerti dal vivo. I concerti Candlelight, un’immersione multisensoriale nell’arte musicale, stanno per illuminare il prestigioso Teatro Ghione con una selezione magistrale delle melodie incantevoli di Ludovico Einaudi. Una Serata Unica Il Teatro Ghione, normalmente rinomato per la sua programmazione teatrale, si trasforma in un ambiente incantato il prossimo 15 maggio, accogliendo gli spettatori nella calda luce delle candele per una serata che promette di essere indimenticabile. Dettagli dell’Evento L’evento, della durata di circa 65 minuti, aprirà le sue porte trenta minuti prima dell’inizio, accogliendo gli amanti della musica in un’atmosfera che trasuda fascino e intimità. Tuttavia, è bene tenere presente che non saranno consentiti ritardi, quindi assicurati di essere puntuali per non perdere neanche un istante di questa esperienza straordinaria. Per Tutte le Età Grazie alla sua natura unica e coinvolgente, i concerti Candlelight sono adatti a un pubblico vasto, dai 8 anni in su. I minori di 16 anni sono invitati ad accompagnarsi con un adulto per vivere appieno l’esperienza. Programma Magico L’attesissimo programma, che spazia dalle composizioni più celebri di Einaudi a pezzi meno noti ma altrettanto affascinanti, promette di catturare l’immaginazione ei cuori degli spettatori. Con date che abbracciano marzo, aprile e maggio, c’è ampio spazio per immergersi in questa sinfonia di emozioni più di una volta. Prenota il tuo posto I posti sono assegnati all’arrivo, garantendo che ogni spettatore possa godere appieno della sua serata. Per partecipare a questo viaggio unico nel suo genere, prenota i tuoi biglietti musicali e preparati a lasciarti trasportare dalle dolci melodie di Einaudi in un’esperienza indimenticabile. Non perderti l’opportunità di vivere la magia dei concerti A lume di candela al Teatro Ghione di Roma. Un’esperienza musicale senza tempo in un luogo senza tempo.