fbpx
Politica

IL GOVERNO INCASSA LA FIDUCIA ALLA CAMERA

E’ la notizia dominante (ovviamente) su tutti i Tg e i siti di informazione in Italia, il Governo Conte ieri ha incassato la maggioranza assoluta alla Camera dei Deputati.

I Numeri: 321 a favore, 259 contrari e 27 astenuti.

Alla vigilia una conta sui cosiddetti “voti certi” davano il voto a favore ad una cifra di 314. Ci sono state sicuramente delle “sorprese”.

Una di queste è Renata Polverini – Forza Italia. Ha votato a favore del Governo e poi successivamente ha lasciato il Gruppo di Forza Italia.

Ma chi ha votato a favore oltre alle forze di Governo (M5S, PD,LEU)?

Il Presidente Conte ha potuto godere dell’appoggio dei 4 deputati delle Minoranze linguistiche, i 3 del Maie (il gruppo degli Italiani all’estero) e gli 11 Deputati del Centro Democratico di Tabacci.

Inoltre ci sono 7 Deputati fuoriusciti dal M5S che hanno votato la Fiducia. Ma non finisce qui. ITALIA VIVA di Renzi come annunciato si è astenuta dal voto, ma 2 dei suoi deputati non hanno rispettato l’ordine di scuderia e si sono comunque espressi a favore dell’Esecutivo e sono anche rientrati a far parte della squadra PD.

Ma in definitiva quali sono stati i punti fondamentali del discorso del Presidente Conte?

Non poteva mancare un attacco a ITALIA VIVA (parlando di Crisi senza fondamento), la rinuncia alla Delega al Ministero dell’Agricoltura, la nomina di una persona all’Intelligence (lasciando di fatto la carica ad altri), una apertura ad una nuova legge elettorale di stile proporzionale, la vocazione europeista dell’Italia, il fatto che in un periodo difficile come questo non è il momento di dare troppi scossoni.

Il Presidente Conte ha terminato il suo discorso con un appello…. Chi ha a cuore l’Italia ci aiuti perché il Paese merita un Governo unito.

E ora? Ora bisognerà attendere la giornata di oggi dove il Presidente Conte si presenterà a Palazzo Madama per ottenere la fiducia anche dal Senato.