fbpx
Senza categoria

Nuove meraviglie scoperte ai Castelli Romani

Sono ormai conlcusi gli scavi archeologici 2019 alla Villa degli Imperatori Romani della dinastia degli Antonini, circa 100-200 D.C. Gli studenti della Monclair University dello Stato di New York, diretti per il decimo anno dai professori Deborah Chatr Aryamontri e Timothy Renner, anche quest’anno hanno portato alla luce diversi reperti della Villa Imperiale di Marc’Aurelio e Commodo, della dinastia di Antonino Pio, nella zona artigianale di Genzano. Antichi mosaici pavimentali, resti di mura e colonne residenziali, le antiche terme, i bolli di epoca romana, tantissimi piccoli reperti catalogati e lo splendido piccolo Colosseo di Commodo che diventa sempre più visibile. L’appuntamento è stato dato dagli archeologi statunitensi e dagli studenti della Monclair University al prossimo anno, quando ai primi di luglio torneranno per continuare a scavare nella storia della famiglia degli Imperatori Romani della dinastia degli Antonini, che avevano qui ai Castelli Romani, a Genzano, al confine con Lanuvio, la loro Villa Imperiale con annessi le Terme e l’Anfiteatro Gladiatorio ( il secondo Colosseo di Roma ). Il gruppo di lavoro ha voluto ringraziare pubblicamente tutta la comunità di Genzano, il commissario prefettizio Di Matteo, gli sponsor, la soprintendenza ai beni culturali, le strutture ricettive, per la bella e affettuosa accoglienza ricevuta in questo mese di lavoro. L.S.

Fonte: www.ilcaffe.tv/articolo/57809/genzano-finiti-gli-scavi-alla-villa-imperiale-della-dinastia-di-antonino-pio

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.