fbpx
Scuole

Scuola, nel Lazio si torna il 14 settembre ma i sindaci potranno rinviare

Dal sito https://www.skuola.net/ al link https://www.skuola.net/ritorno-scuola/rientro-a-scuola-2020-posticipato-ordinanza-sindaci.html

 

Nonostante molte Regioni siano ancora scettiche sull’apertura delle scuole e abbiano per questo deciso di rimandare la data di avvio dell’anno scolastico dopo le elezioni del 20 e 21 settembre, la Regione Lazio sembra invece intenzionata a rispettare il 14 Settembre, giorno indicato nei mesi scorsi dal Ministero dell’Istruzione.

Test sierologici a campione per gli studenti durante l’anno

È una corsa contro il tempo per tutte le scuole che lunedì dovranno essere pronte ad accogliere milioni di studenti i quali, per la prima volta, vivranno un rientro in classe molto diverso dal solito. Quali misure assicureranno la sicurezza di studenti e personale all’interno delle scuole? Come ribadito dalla stessa Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, sono in arrivo ben 2,4 milioni di banchi singoli che assicureranno il distanziamento sociali all’interno delle classi.

 

Ma non solo, la Ministra ha infatti dichiarato che durante l’anno verranno somministrati test sierologici a campione agli studenti mentre quelli al personale scolastico sono già partiti a fine agosto. A tale proposito, il Comitato Tecnico Scientifico sembra propendere per la somministrazione di test salivari al posto delle tradizionali analisi del sangue, ritenute troppo invasive.

La nuova ordinanza permette ai sindaci di posticipare la riapertura delle scuole

Il 14 settembre le porte di migliaia di istituti finalmente si apriranno di nuovo dopo mesi di assenza. Non sccadrà però ovunque, il Governo ha infatti deciso di lasciare autonomia ai sindaci che possono, se lo ritengono necessario, deliberare una ripresa delle attività didattiche differenziata nel tempo per le singole scuole.
A riportare la notizia è stato proprio ’Il Messaggero’ che ha confermato questa disposizione contenuta in un’ordinanza e motivata dall’urgenza di trovare soluzioni efficaci e sicure contro il Covid-19.


Durante una riunione che si è svolta per discutere dei problemi e connessi alla riapertura degli istituti scolastici, a cui hanno partecipato il Vice Presidente della Regione Lazio Daniele Leodori e il Presidente di Anci Lazio Riccardo Varone, quest’ultimo ha ribadito la possibilità offerta ai sindaci di posporre l’inizio del nuovo anno scolastico solo per urgenti e reali criticità riscontrate dalle singole scuole.

Si tratta dunque di uno strumento che deve rappresentare un’eccezione e non una regola generalizzata ed estesa a tutti gli istituti in quanto “una valanga di provvedimenti in questo senso, provocherebbe una serie di criticità in tutti i territori della Regione, soprattutto in quei comuni che hanno al loro interno plessi scolastici che servono anche i comuni limitrofi”.


Nella conferenza stampa che oggi alle ore 15:00 vedrà riuniti il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, la Ministra Azzolina e il Ministro della Salute Roberto Speranza, saranno discussi tutti i temi caldi che riguardano la ripresa, ormai imminente, delle attività scolastiche.

FONTE https://www.skuola.net/ritorno-scuola/rientro-a-scuola-2020-posticipato-ordinanza-sindaci.html

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.