fbpx
Estero

IL GESTO EROICO

Cameriera sventa una strage scoprendo una serie di armi in una stanza d’albergo. Trova 16 armi automatiche e mille munizioni. Il tutto a Denver dove fra pochi giorni si disputerà l’All Star Game della Major League di baseball.

Questo in sintesi quanto accaduto a Denver. Una cameriera del Maven Hotel è l’Eroina che ha lanciato l’allarme! Intenta nello svolgere il proprio lavoro di pulizia delle camere, vede il calcio di un fucile spuntare da un armadio. Impaurita dalla cosa avvisa immediatamente la Direzione dell’albergo che provvede a chiamare le Forze dell’Ordine. Arrivata la Polizia provvede ad una perquisizione minuziosa della Camera dell’Albergo e alla fine rinvengono 16 armi automatiche, 1.000 munizioni e diversi giubbotti antiproiettile.

Il panico è la logica conseguenza. Denver doveva ospitare l’All Star Game della Major League Baseball attirando tantissimi spettatori e la strage sarebbe stata inevitabile sparando contro le decine di migliaia di persone che affluiscono nelle città in occasione di questi eventi. Come nel 2017 a Las Vegas durante un concerto in strada. La Terrazza della stanza infatti affaccia sulla strada che porta dritta allo Stadio Coors Field, sede dell’All Star Game.

Dai rilievi effettuati, da quella postazione sarebbe stato possibile sparare indisturbati direttamente sulla folla, probabilmente composta per la maggior parte da Famiglie. La Polizia sta investigando su quella sarebbe potuta essere una vera strage. Il ritrovamento delle armi ha fatto scattare un’indagine che ha portato finora al fermo di 4 persone. 3 uomini e 1 donna con precedenti penali.  Tutti hanno – ovviamente –  rifiutato le accuse producendo variegate motivazioni sulla presenza dell’Arsenale nella stanza. La Polizia continua a indagare ritenendo le motivazioni non credibili. Addirittura uno dei 4 si autoaccusa di essere sul posto per spacciare droga ma di essere estraneo all’arsenale.

Come detto la Polizia continua a indagare e sono emersi nuovi dettagli che fanno aumentare i sospetti contro i 4 individui in stato di fermo.

Vi terremo al corrente sul seguito delle indagini.